Gas, Mud, Sun, Rubber, Smoke, Chrome, Oil, Leather, Steel, Grass, Rain, Rust, Nitrous, Skin.

Yes, it’s correct, these words are the best way to resume the Hills Races experience. It has been the first time for me to follow this event and i’m still thrilled now. What an amount of cars, motorbikes, styles, people, inspirations! I’m a Usa automotive fan ( like almost every on 4 wheels ) since i was a child but it’s something really difficult to follow here in Europe. In a unique event i had the opportunity to see in the flesh many of the machines i dreamt about for years: hot rods, rat rods, muscles, dragsters. Although the location is pretty simple – a small airport in the countryside – the atmosphere is really involving. I consider used cornfields one of the best background for these old ladies: the drag strip on one side and harvested corn on the other, like a vintage race track. All these materials combined togehther give this wonderful mix. I think this is the only event at the moment in Italy where you can see so many rare and unique rides altogether. This was the eight edition of the Hills Races, first was in 2004: since then many clubs and collectives have joined the meeting, giving it its unique flavour. During the three days there is the chance to see an entire collection of bugs from Hot Heads Garage, an huge rendez-vous of Harley Davidson enthusiasts – with an exibition of some heavily customized choppers, boppers and many more – a line up of 30s’ hot and rat rods from Rumblers club, some beasty Super gas, 3000 hp Funnycar, Pro stock dragsters, 1500 hp Drag motorbike and tons of American historic cars from muscles and pickups to contemporary brand new releases. Oh, and beside all this metal there are stand for parts, merchandise, apparel, food, live music and everything you can associate to this world. With all this stuff  i have to divide all the pics i took in 7/8 articles so after the two posts about bugs you’ll se dedicated selections for every cathegory: because every type deserve its space. It won’t be easy to find wider range  in automotive culture in grassroots events but i’m really disposed to know more about these clubs and this culture. Nel frattempo eccovi un po’ di immagini per cercare di comunicarvi lo spirito di quella giornata.

Si, è corretto, queste parole sono il miglior modo per riassumere l’espereinza alla Hills Races. Per me era la prima assoluta a quest’evento e sono ancora eccitato adesso. Che incredibile massa di auto, moto, stili, persone, ispirazioni! Sono un appassioanto di automobilismo americano ( come praticamente qualsiasi cosa su 4 ruote) sin da quando ero piccolo ma non è proprio la cosa più facile da seguire qui in Europa. In un unico evento ho avuto la possibilità di vedere dal vivo molte delle macchine che ho sognato per anni: hot rods, rat rods, muscles, dragters. Nonostante il luogo scelto per ospitare la manifestazione fosse piuttosto semplice – un piccolo aeroporto in campagna – l’atmosfera era davvero coinvolgente. Ritengo che i campi di grano siano uno dei migliori sfondi per queste vecchie signore: da un lato la striscia d’asfalto per le accelerazioni, dall’altra campi di grano mietuto,come una vecchia pista. Tutti questi materiali combianti insieme danno origine a questo magnifico mix. Credo che questo sia al momento l’unico evento in Italia dove si possono vedere così tante auto rare o uniche insieme. Questa è stata l’ottava edizione delle Hills Races, la prima fu nel 2004: da allora molti club e collettivi si sono uniti alla manifestazione, dandole quel sapore unico. Durante i tre giorni c’è la possibilità di vedere un’intera collezione di centinaia di Maggiolini VW degli Hot Heads Garage, un immenso rduno di appassioanti di Hrley Davidson – con una bella esposizione di chopper, bopper ed esemplari pesantmeente modificati – una schiera di hot e rat rod degli anni 30 del Rumblers Club, alcuni mostruosi dragster Super gas,  Funnycar da 3000 cavalli, Pro stock , moto dragster da 150 cavalli e tonnellate di auto americane storiche dalle muscle car e pick up fino alle ultime uscite contemporanee. Oh, e oltre a tutto questo metallo ci sono stand per parti speciali e ricambi, gadgets, vestiario, cibo, musica dal vivo e tutto quello che potete associare a questo mondo. Con tutta questa roba ho dovuto dividere tutte le immagini in 7/8 articoli così dopo i 2 post sui maggiolini troverete selezioni dedicate per ogni categoria: perchè ogni tipologia merita il suo spazio. Non sarà facile trovare un’offerta più ampia di cultura automobilistica e stilistica in eventi di base ma sono realmente disposto a saperne di più a proposito di questi club e su questa cultura. Meanwhile here there are some images just to give you an idea of the spirit of that day.


#1

#2

#3

#4

#5

#6

#7

#8

#9

#10

#11

#12

#13

#14

#15

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s