5ini Motorcycles & Garage 65 “Stargate”

When you come across an object like this, traditional barriers beetween motorcycle, science fiction, cinema, sculpture fall down. It’s not about being harley enthusiasts, petrolheads, customizer, retrofuturism addicted: everyone should appreciate results of human creativity and skill. There’s nothing conventional in this bike but every part works correctly with others and the combination is just mind-blowing. Nothing is in the wrong place, the overall shape is a mix of dynamism, aggressiveness, energy: it’s not a racer, not a cruiser, not a road racer, not a salt lake beast…it’s a perfect balance of a form modeled by speed. and movement. Someway it reminds me of a Boccioni statue. Technically it’s a manifesto of building skills: there’s no real frame, there’s a carrying engine and front and rear suspension are linked to its carters. The Stargate has:

-engine with Revtech heads

-wet sump system

-Roots  supercharger

-a dedicated mixed gearbox system which finds place in the right arm of tha back fork (the other one is the fuel tank)

-in-rims brakes disc

.double-quadrilateral front suspension and front mounted back suspension with gas shock instead of conventional spring.

I  spent more than 15 minutes in checking all the unique features this model brings along: but it’s worth to watch it for hours. Usually when so many unique solutions live together in one space something starts screaming “i’m out of place” but here there ar eno fails. To underline the excellent job 5ini Motorcycles & Garage 65 did, the Stargate took 6 spot on more than 100 creations from all the globe at the world championship in USA.

I suppose it would be wonderful to shoot at this work in a proper environment, this eye-grabber deserves all the attention we have!

Quanto ci si imbatte in un oggetto come questo, le tradizionali barriere tra motociclismo, fantascienza, cinema, scultura cadono. Non si tratta di essere fanatici di harley davidson, appassionati di motori, customizzatori, retro-futuristi: tutti dovrebbero apprezzare i risultati della creatività e dell’abilità umana. Non c’è nulla di convenzionale in questa moto ma ogni parte lavora correttamente con le altre e la combinazione è veramente incredibile. Nessun pezzo è al posto sbagliato, la linea generale è un miscuglio di dinamismo, aggressività, energia: non è una moto da corsa su pista, su strada, un veicolo con cui andare a spasso, un razzo per i laghi salati…è un equlibrio perfetto di forme modellate dal vento e dal movimento. In qualche modo mi ricorda una statua di Boccioni. Tecnicamente è un vero manifesto di capacità costruttive: non c’è un vero e proprio telaio, il motore è portante e le sospensioni anteriore e posteriore sono connesse ai carter. La Stargate ha:

-un motore con le teste e l’imbiellaggio della Revtech

-sistema a carter umido

-compressore volumetrico Roots

-una complessa trasmissione mista cinghia-ingranaggi bilmente nascosta nel ramo sinistro del forcellone (nell’altro trova posto il serbatoio)

-dischi freno situati all’interno dei cerchi con tubazioni passanti nel mozzo

-sospensione anteriore a doppio quadrilatero e sospensione posteriore montata anteriormente grazie ad un complesso leveraggio e dotata di ammortizzatore ad aria e quindi privo della convenzionale molla elicoidale.

Ho trascorso più di 15 minuti nell’osservare tutte le unicità che questo esemplare porta con sè: ma varrebbe la pena di trascorrerci ore. Di solito con così tante soluzioni dedicate in un corpo unico è facile che qualcosa inizi ad urlare “sono fuori posto” ma qui non ci sono cadute di stile. A sottolineare, se ce ne fosse bisogno, l’eccelente lavoro svolto da 5ini Motorcycles & Garage 65, la Stargate ha conquistato il sesto posto su più di 100 concorrenti da tutto il mondo al Campionato del Mondo negli Stati Uniti.

Credo che sarebbe fantastico poter scattare foto a quest’opera in ambientazioni appropriate, questa cattura-occhi merita tutta l’attenzione di cui disponiamo!

#1

#2

#3

#4

#5

#6

#7

#8

#9

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s