Nice day for a walk in the park #2 – Mugello

When i started this blog  my aim was to show to everyone what following races and events is all about. I mean, you can have alla the datas, inteviews, informations, technical notes, impression, drawings and whatever you need by checking the web, magazines, tv programs: so i wanted to give you the real feel of how an enthusiast, not a professionist, live his day out, the trip, all the moments on the track, the atmosphere, the outline.

Quando ho aperto questo blog il mio obiettivo era quello di raccontare a chiunque che cosa significasse seguire le gare e gli eventi correlati al loro mondo. Nel senso, oggi si possono ottenere tutti i dati, interviste, informazioni, note tecniche, disegni, schemi e qualsiasi cosa si desideri semplicemente accedendo a internet o sfogliando riviste, guardando programmi: ma io volevo trasferire le reali sensazioni di un appassionato, non un professionista,  che vive la sua giornata  in giro, il viaggio, i momenti e gli spostamenti nel circuito, l’atmosfera, il contorno.

So this time, thanks to the 8 hour F1 test format, i had the chance to enjoy the experience at 360°. The Mugello circuit is probably one of the best motorsport structures in the world, and the same goes for the region where it’s placed. The track has a wonderful layout, laying down on a open valley,with the main straight on the bottom of it and the course that climbs the side of the hills. It is entirely surrounded by fields and woods so in this period of the year it’s a very triumph of nature.

Così questa volta, grazie al format di 8 ore dei test di Formula 1, ho avuto la possibilità di affrontare l’esperienza a 360 gradi. Il circuito del Mugello è probabilmente una delle strutture sportive più belle al mondo, lo stesso dicasi per la zona che lo ospita. Il fantastico layout del circuito si dipana su di una valle aperta, con il rettilineo principale a fondovalle ed il percorso che si snoda sui pendii laterali. E’ interamente circondato da prati e boschi ed in questa stagione dell’anno è un vero trionfo della natura.

I was lucky enough (after many week ends of rain, cold wind and many delayed journeys) to find a gorgeous spring day to enhance the beauty of this countryside. Some of the panoramas make you think you’re in a scale diorama thanks to the harmony of the landscapes.

Sono stato sufficientemente fortunato (dopo tanti fine settimana di maltempo, freddo e tante gite cancellate) da trovare una splendida giornata di primavera a sottolineare la bellezza di questa campagna. Alcuni panorami fanno pensare di trovarsi in un diorama in scala grazie all’incredibile armonia dei paesaggi.

For this reason i decided to edit some of the pics in the now famous (and abused) miniature faking way.

Per questa ragione ho deciso di editare alcune immagini con la ormai celebre (e spesso abusata) tecnica del miniature faking

The altimetric variation creates fantastic effects and with a bit of effort you can pass from an altitude to another and have thousands of points of view. This is a good things for another reason: the steepness of the hills allows you to watch (and shot) the action on the track without any bother from the security meshwork that surrounds the circuit.

La variazione altimetrica crea effetti magnifici e con po’ di sforzo si può passare da un’altezza ad un’altra per avere migliaia di punti di vista diversi. Questa è un’ottima cosa anche per un’altra ragione: la pendenza delle colline permette di guardare (e scattare) verso la pista senza il fastidio delle reti di sicurezza che circondano il circuito.

It definitely is an heaven corner even though you’re not invlved in cars, races or things like these. I really don’t understand why facilities like this can’t host many more international championships and events.

Si tratta sicuramente di un angolo di paradiso anche se non si è particolarmente interessati alle auto, corse o cose del genere. Davvero non riesco a capire perchè strutture simili non possano ospitare molti più campionati ed eventi di caratura internazionale.

So many visual planes, so much depth of field..in this shots there  different sections on the track all condensed in a unique point of view.

Così tanti piani visivi, una tale profondità di campo…in questo scatto ci sono bene tre differenti sezioni del circuito contenute in un unico punto di vista.

The tortuosity of the layout allows spectators to see always a big percentage of the entire track from various positions.

La tortuosità del tracciato consente agli spettatori di vedere sempre una grossa percentuale della pista da numerose posizioni.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s