Wide Open Drag Racing Days – Burning Tyres

Time to breathe the smell of burnt tyres and hi-octane fuel: we’ve seen the atmosphere, now let’s take a look to some action. Thanks to the guys of AMP i had the chance to get really close to the cars and the dragstrip (even too close in some casesūüėÄ ) so i tried to capture all the most interesting moments , from the warming up to the parachute opening.

E’ il momento di respirare un po’ di gomma bruciata e benzina con tanti ottani: ci siamo fatti un’idea dell’atmosfera, adesso gustiamoci un po’ di azione. Grazie ai ragazzi dell’AMP ho avuto l’opportunit√† ¬†di avvicinarmi sul serio alle auto sul nastro d’asfalto (anche troppo vicino in alcuni casi!) per cui ho cercato di catturare tutti gli istanti pi√Ļ significativi, dl riscaldamento fino all’apertura del paracadute. ¬†¬†

A big Turbonetics turbocharger popping out the front bumper of a Lancia Delta Hf, something that leaves no doubts about this thing’s intentions.

Una gigantesca girante di una turbina Turbonetics che spunta del paraurti anteriore di una Delta HF è un segno abbastanza inequivocabile sulle intenzioni del mezzo.

Rubber is for sure one of the main carachter of drag racing: it’s everywhere, a good amount on the asphalt and the left one on every surface near the wheels.

L a gomma √® senza dubbio una delle protagoniste delle gare di accelerazione: √® ovunque, una buona percentuale sull’asfalto, la restante sparsa su tutte le superfici che sono in prossimit√† delle ruote.

The assortment of cars was really astonishing: A mid 90s all wheel drive Porsche GT2 next to a ’62 Mercury Comet in gasser set-up, for example. The Comet in particular was one of the most interesting ride of the event: it’s a realtively fresh project because it arrived from in Europe from USA one year ago and the team is learning how to work on it. The Gasser way, with its increased ride height, was pretty common on dragstrips from late 50s to early 70s and consisted on using truck beam axle instead of independent front suspension to save weight and obtain a better weight distribution.

La variet√† delle auto era davvero stupefacente: una Porche GT2 degli anni 90 a fianco di una Mercury Comet in assetto Gasser, ad esempio. La Comet in particolare era uno dei mezzi pi√Ļ interessanti presenti all’evento: √® un progetto relativamente nuovo essendo giunta in Europa dagli Stati Uniti un anno fa e la squadra sta ancora raccogliendo dati e informazioni su come metterla a punto. Lo stile Gasser, con la sua caratteristica altezza da terra, era piuttosto comune sulle piste di accelerazione tra la fine degli anni 50 ed i primi 70 e si basava sull’utilizzo di assali anteriori provenienti da pick up e furgoni al posto delle ruote indipendenti per ottenere una miglior distribuzione dei pesi. ¬†¬†

A powerful muscle car ready to launch its metallic mass towards the cloudy dark sky: ok, i’m starting to be kind of epic.

Una potente muscle car pronta a proiettare la sua massa metallica contro un cielo plumbeo denso di nubi: ok, sto diventando un po’ troppo epico.

Burnouts are for sure one of the coolest parts of all the show: it’s possible to choose many ways of shooting them, freezing the moment or capturing the fast-spinning wheels in the smoke. To take his pic i’ve been covered with a mix of smoke, water, tyre debrits, exhaust exhalations ¬†but you’ve to do all you can to reach your target!

I burnout sono senza dubbio tra i momenti pi√Ļ esaltanti di tutto lo spettacolo: √® possibile scegliere tra numerosi modi di immortalarli, fermando un istante o magari mostrare la furiosa rotazione tra gli sbuffi di fumo. Per realizzare questi scatti sono stato esposto a un miscuglio di fumo, acqua, polvere di gomma ed esalazioni degli scarichi ma bisogna fare tutto ci√≤ che √® nelle proprie possibilit√† per raggiungere l’obiettivo!

Comparing these two images you’ll see how tyres and suspension work in absorbing all the torque coming from engine, putting it on the ground to launch the car in its devastating acceleration.

Mettendo a confronto queste due immagini potrete notare il lavoro di gomme e sospensioni nel cercare di trasferire tutta la coppia proveniente dal motore a terra e lanciare l’auto nella sua devastante accelerazione.

There are never enough gauges when you’ve to check so many horspeowers.

Non ci sono mai abbastanza strumenti ed indicatori quando bisogna controllare così tanti cavalli.

Ride height is not a problem when you’ve to burn tyres. – L’altezza da terra non √® un problema quando ci sono da bruciare delle gomme.

The cockpit of a 1000 hp drag car could become pretty busy: the driver needs to find his space beetween the safety rollbar and the huge transmission tunnel.

L’abitacolo di un dragster da 1000 cavalli pu√≤ diventare un posto abbastanza affollato: ¬†il pilota ¬†deve trovare il suo spazio tra la gabbia di tubi di sicurezza e il gigantesco tunnel della trasmissione.

On the strip you can only put Mickey Thompson or Hoosier on your deep dish rims.

Su un nastro d’asfalto per accelerazioni si possono montare solo Mickey Thompson o Hoosier sui propri profondissimi cerchi.

Original 70s interiors with custom-inspired helmet, definitely a weird but perfect match.

Interni originali anni 70 con casco ispirato al mondo del custom, sicuramente un abbinamento strano ma efficace.

Using the light housing for a on/off switch is really a touch of class. – Usare l’alloggiamento di una luce per un interruttore √® decisamente un tocco di classe.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s